0

Luce ultravioletta migliora le capacità cognitive di una persona

Scienziati cinesi hanno condotto uno studio sui topi e hanno scoperto che una piccola quantità di luce ultravioletta migliora le capacità cognitive di una persona. Inoltre, piccole dosi stimolano la produzione di glutammato, secondo la rivista Cell . Wei Xiong ei suoi colleghi dell’Università della Scienza e della Tecnologia della Cina hanno studiato piccole molecole nei neuroni del topo usando la spettrometria di massa, un metodo per determinare la struttura di una sostanza. Hanno trovato l’acido urico. Prima di questo, gli scienziati non erano a conoscenza della sua presenza nel sistema nervoso centrale. L’acido urocanico si forma nella pelle, la sua sintesi consente di proteggersi dagli effetti pericolosi dell’ultravioletto (UV). Gli scienziati per alcune ore hanno irradiato i topi con lampade UV. Successivamente hanno confrontato il contenuto di queste molecole nei neuroni con i dati preliminari, dimostrando che sono davvero cresciuti. I topi pre-irradiati mostrano risultati migliori nei test della memoria rispetto ad altri topi. La conclusione degli scienziati è che : a causa dell’azione dell’acido uroconico, i raggi UV possono stimolare il cervello. Tuttavia, l’irradiazione rimane un importante fattore di rischio per il cancro della pelle, ma a piccole dosi è ancora necessario. A proposito, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”il Ministero della Salute avverte che sebbene l’esposizione prolungata ai raggi ultravioletti aumenti l’insorgenza di cancro della pelle, non rinunciare al sole.

Filed in: Ricerche Tags: , , , , , , ,

Get Updates

Share This Post

Related Posts

Leave a Reply

Submit Comment
© 6690 youfuture.it. All rights reserved.

Supplemento a Testata Reg. Trib. di Reggio Calabria N° 172010 P.I. 02769420809 - C.F. 92072430801